luigi conti oculista

Nasce a Salerno il 12 marzo 1968.

Ottiene la Maturità classica nel 1986.

Si iscrive alla prima facoltà di Medicina e Chirurgia Federico II di Napoli, laureandosi alla prima sessione utile nel 1992.

Nello stesso anno supera con successo l’esame di ammissione alla scuola di specializzazione della prestigiosa Scuola di Oftalmologia dell’ Università di Siena.

Si specializza nel 1996 dedicandosi con particolare interesse alla chirurgia oftalmologica, in particolare a quella vitreo-retinica

A partire dal 1998, lavora presso l’unità operativa dell’Ospedale Misericordia di Grosseto, diretta dal Prof. Vincenzo Sarnicola, introducendo in Italia il trapianto di cellule staminali corneali proponendo e sostenendo la chirurgia lamellare del trapianto di cornea.

Nel 2001 effettua come secondo operatore il primo trapianto in Italia di cellule staminali corneali da donatore vivente.

Diventa socio fondatore della I.O.S.S. (International Ocular Surface Society) e Socio fondatore e tesoriere della S.I.C.S.S.O. (Società Italiana Cellule Staminali e Superficie Oculare).

Sviluppa particolare interesse per la chirurgia dello pterigio e per primo in Italia utilizza la colla di fibrina nella chirurgia della superficie oculare.

Ha specifica competenza nella patologia e chirurgia della cornea, nella patologia e chirurgia della superficie oculare, nella chirurgia refrattiva, nella chirurgia della cataratta e nella chirurgia della retina e della macula.
La sua esperienza chirurgica si arricchisce di oltre 7000 interventi.

In particolare ha effettuato a Dicembre 2012:

  • 4892 Interventi di cataratta

  • 750 Interventi di chirurgia vitreoretinica

  • 337 Trapianti di cornea

  • 486 Interventi di Pterigio con tecnica di Autotrapianto Congiuntivale

  • 158 Innesti di membrana Amniotica

  • 88 Trapianti di cellule Staminali

  • Inoltre, ha fatto numerosissimi interventi di chirurgia refrattiva con tecnica di femto-lasik.

    Nel 2008 decide di dedicarsi completamente alla libera professione, in parte convenzionata con il sistema sanitario nazionale

    Nel 2008 diviene responsabile dell'a sezione di oculistica del centro antidiabete AID Tirreno di Cava De' Tirreni.

    Dall' Ottobre 2012 e' primario dell'unità operativa di oculistica dell' Ospedale privato convenzionato Clinica Stabia di Castellammare di Stabia.

    Svolge attività ambulatoriale in Toscana e in Campania.

    Ha partecipato a numerosissimi congressi in qualità di relatore e di moderatore, effettuando in 4 occasioni interventi di chirurgia in diretta.
    Ha organizzato come responsabile scientifico i congressi SICSSO dal 2000 al 2007.

    Nel novembre 2009 ha organizzato il congresso OCT Lab tenutosi a Cava De' Tirreni.

    Ha tenuto numerosi corsi sulla patologia della superficie oculare, dello pterigio e del trapianto di cornea lamellare.

    E’ autore di numerose pubblicazioni, tra cui le più significative sono:

  • La patologia della superficie oculare.
    V.Sarnicola, L.Conti. INC editore 

  • Le ustiocausticazioni corneocongiuntivali da agenti chimici. Clinica e trattamento.
    V.Sarnicola, L.Conti. INC editore.

  • La cheratite erpetica.
    V. Sarnicola, L. Conti , C. Signori, L.Fontana, G. Parente, G.Tassinari. INC editore.

  • Le Cheratiti microbiche.
    A cura di . V. Sarnicola, L. Conti. INC editore.

  • Storia della cheratoplastica lamellare.
    Sarnicola V., Conti L., Ballerini D., De Robertis S., in “Il cheratocono”, Ed. SOI 260-263.

  • Genotype of inflammatory cytokines in limbal stem cell graft in Italian patients, Biochemical and Biophysical Research Communications 332 (2005) 95-100
    F.Lescai, L. Conti,M. Bartolozzi, G. Ramazzotti, M. Mazzi ,V.Sarnicola, C. Franceschi

  • Occhio e cellule staminali
    V. Sarnicola e L. Conti, edizioni SOI

  • I meccanismi di riparazione del tessuto  corneale
    L. Conti, V. Sarnicola, in “Occhio e cellule staminali”, edizioni SOI, cap 6, pp.77-92

  • La deficienza limbare iatrogena
    V. Sarnicola, L. Conti, P. Toro Ibanez in “ Occhio e cellule staminali”, edizioni SOI, cap 18, pp.249-256

  • La ricostruzione della superficie oculare
    V. Sarnicola, L. Conti, in “ Occhio e cellule staminali”, edizioni SOI, cap 21, pp.77-92

  • La classificazione delle malattie della superficie oculare
    L. Conti, A. Montericcio, in “ Occhio e cellule staminali”, edizioni SOI, cap 11, pp.149-158 

  • Lo pterigio
    A. Montericcio L. Conti, in “ Occhio e cellule staminali”, edizioni SOI, cap 19, pp.281-313

  • Le causticazioni chimiche e termiche
    V. Sarnicola, L. Conti, in “ Occhio e cellule staminali”, edizioni SOI, cap 13, pp.169-202 

  • Lo Pterigio
    L. Conti, ed SOI, 2007
  • Ha vinto i seguenti premi:

  • Premio Giuseppe De Gennaro per il miglior lavoro inedito di Ergoftalmologia. Pesaro 29-30 ottobre 1999 Congresso Sieto
  • Primo Premio nel videoconcorso premio IARVO del congresso SIETO 1999 con il video “Traumi Bulbari e Cheratoplastica perforante”. Pesaro 29-30 ottobre 1999
  • Premio SOIAMOI per la ricerca clinica con il lavoro: Il trapianto di limbus: risultati a breve e medio termine. Napoli (22-25  novembre 2000)
  • PRIMO PREMIO per la TECNICA INNOVATIVA di viscodissezione nella cheratoplastica lamellare profonda.